Conflict

conflict

Conflict – It’s time to see who’s who. (Free Land rec.)

Ristampa del primo album dei Conflict(1983): forse è necessario, nell’epoca del ‘grande inganno’ (leggesi punk in ogni supermercato), che delle etichette si facciano carico di testimoniare, con questo faticoso lavoro di recupero, il fenomeno più discusso e controverso, libero ma poco chiaro dell’intera storia della musica rock: appunto il punk.

I Conflict, nell’area inglese, insieme a Crass e Discharge hanno rappresentato lo zoccolo duro, ideologico, del movimento. Il loro era punk anarco situazionista. Conflitto nucleare, movimento per la liberazione degli animali,vegeterianesimo..queste le materie trattate con un integralismo che non si ritroverà più nei tempi a venire. Persino le più ortodosse verità straight-edge a confronto sembrano ‘mediate’. Qui si tratta di militanza, e non a caso il continuum  ‘ideologico’ di tali assunti, musicalmente portati alle estreme conseguenze, formerà realtà quali Napalm Death e il grindcore, ma questa è già un’altra storia.

(Pubblicata su Debaser nel febbraio 2006 in occasione di una ristampa dell’album suddetto)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...