Funeral Marmoori: l’ultima covata malefica della scena doom nazionale

il

Funeral-Marmoori-COVER

Funeral Marmoori – The Deer Woman (Minotauro)

Ferali riff proto doom alternati ad un organo chiesastico memore dell’italico hard prog, la  psichedelia malata del wah-wah che sposa gli accessi di follia dei Pentagram, cadenzate cavalcate  heavy a squarciare atmosfere da horror padano, le morbose fantasie degli Electric Wizard e le solennità degli Atomic Rooster.

FUNERALMARMOORI
Ed una cover macabra e mortifera, Profanation dei Death SS, dalla cui linea di tastiera probabilmente hanno attinto anche gli Entombed di Left Hand Path.

L’ultima covata malefica della scena doom nazionale discende da una grande tradizione certamente molto codificata ma a differenza di tanti gregari senza troppa personalità risulta estremamente intensa e convincente, portandola a livelli superiori. Peccato solo per le grafiche, davvero disturbanti e di cattivo gusto.


Rockline Consiglia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...