King Gizzard and The Lizard Wizard: psichedelici microtonali

King-Gizzard-and-The-Lizard-Wizard-Flying-Microtonal-Banana

King Gizzard and The Lizard Wizard
Flying Microtonal Banana
(Heavenly)


A quelli che ritenevo ‘soltanto’ degni successori di gente come Butthole Surfers o Camper Van Beethoven a un certo punto non è andato più bene neanche il temperamento equabile. Non che sia una novità questa nel rock (neanche nel pop e nel jazz) ma qui, con 200 dollari a ciascun membro per trasformare i loro strumenti in microtonali, si è proprio voluto adottare un sistema. Il risultato è un album in cui la componente freaky e psichedelica è ancor più evidente  proprio grazie all’effetto straniante che da queste modifiche ne deriva.kglw

Più che in singoli episodi, è proprio tutto l’album che richiama alla mente musiche orientali di estrazione etnica come la gamelan ad esempio, in cui questo sistema musicale è la norma.
Resta infatti l’abitudine del quartetto di Melbourne di concatenare tutti i brani così da rendere difficilmente distinguibili i diversi momenti del disco che lo trasformano in un’esperienza totalizzante per l’ascoltatore.
A chi non riesce proprio a farsi un’idea consiglio l’ascolto delle tracce Open WaterBillabong Valley e l’omonima Flying Microtonal Banana.

L’ho scritta per Freak Out

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...